Podologist.it

Le ipercheratosi e tilomi (che comprendono calli, duroni ed occhi di pernice) hanno, nella maggior parte dei casi, una causa meccanica (sovraccarico plantare, sfregamento contro la tomaia delle calzature, ecc.) abbinata o meno a problematiche anatomiche (alluce valgo, dita a martello, V metatarso varo, ecc.).

A differenza di quanto spesso si considera esse non hanno "radici" e non sono strutture "vive" ma solo strati cheratosici sovrapposti con significato esclusivamente protettivo. Tuttavia questa reazione fisiologica risulta utile solo quando gli strati non diventano troppo abbondanti. In tal caso quando lo spessore è tale da comprimere le terminazioni nervose sottostanti compare il dolore.

Appare chiaro ,quindi, come I calli siano solo la conseguenza di alterazioni strutturali o funzionali che inducono una reazione protettiva da parte della cute. Pertanto gli interventi chirurgici di asportazione dei calli non hanno significato terapeutico poichè non agiscono sulle reali cause della patologia.

Il trattamento più corretto deve essere perciò sempre incruento.

Una volta rimossi gli strati cheratosici patologici si rende spesso necessario variare la funzione della parte interessata attraverso il confezionamento di ortesi digitali in silicone con funzione correttiva e/o protettiva.

 

 

Luglio 2017
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do